Vescicole labiali

Come prevenire secchezza, irritazione e arrossamenti delle labbra?

Diversi fattori possono mettere a dura prova la delicata pelle delle labbra, portandola a disidratarsi e rompersi agli angoli della bocca. Molte persone provano anche sensazioni di tensione e pizzicore e possono comparire compaiono sulle labbra o nell’area circostante piccole vescicole.

Applicare un trattamento pregiato dedicato alle labbra le rende più resistenti nei confronti delle aggressioni esterne. Quando sufficientemente idratate, infatti, la loro pelle rimane elastica e non tende a tagliarsi o desquamarsi. Il Trattamento per labbra Labimint Dr. Hauschka Med è stato sviluppato per incontrare le esigenze delle labbra soggette a presentare irritazioni e arrossamenti. La sua straordinaria formulazione contiene una composizione di ingredienti naturali, le cui proprietà benefiche sono immediatamente percettibili. Il cuore del Trattamento per labbra Labimint, piacevolmente rinfrescante, è costituito dai pregiati succhi ottenuti dalla spremitura di piante fresche di calendula ed echinacea, famose per la propria forza lenitiva e rigenerante. Completano la composizione l’olio di jojoba, ricco di virtù benefiche, un estratto di salvia, dalle proprietà rinforzanti, e la menta piperita, rinfrescante.

Un trattamento preventivo regolare con il Trattamento per labbra Labimint mantiene morbida la pelle delle labbra aiutandola a conservare un sano equilibrio. Applicato tempestivamente, aiuta a prevenire irritazioni e arrossamenti.

Attività protettiva grazie al succo di echinacea ottenuto per spremitura

Il Trattamento per labbra Labimint deve la sua attività protettiva in presenza di irritazioni e arrossamenti soprattutto all'echinacea (Echinacea pallida). Nella formulazione di questo prodotto viene utilizzato il succo appena spremuto ricavato dal fiore, dalle foglie e dallo stelo di questa vitale pianta officinale, che ne racchiude tutte le sostanze attive.

Studi scientifici* dimostrano che il succo di echinacea ottenuto per spremitura arresta la proliferazione dei virus che causano l'Herpes simplex e può esercitare una forza protettiva e preventiva per contrastare irritazioni e arrossamenti.

*Hipper M et al.: Pharm. Ztg. 2009; 154: 1790–1792. Schneider S et al.: Planta Med 2010; 76: 265–272.

Le labbra: porta dell'anima

La pelle delle labbra è molto diversa da quella che ricopre il resto del corpo. Lo strato esterno che le riveste è estremamente sottile e costituito da soli tre-cinque strati di cellule rispetto ai circa sedici strati di quello che comunemente ricopre il resto del viso. Lo strato corneo ha uno spessore di appena un ventesimo di millimetro, e non sono presenti né strato protettivo idrolipidico, né peluria. Essendo la pelle di quest’area così sottile, i vasi sanguigni sottostanti appaiono in trasparenza, conferendo alle labbra il loro caratteristico colore rosso. La pelle delle labbra non possiede inoltre alcuna ghiandola sudoripara o sebacea, e non produce melanina, la sostanza ad azione protettiva che ci fa abbronzare quando esponiamo la pelle al sole. Per questo, i raggi solari possonoprovocare irritazioni e arrossamenti.

Le labbra presentano, invece, numerose terminazioni nervose e vasi sanguigni, che utilizziamo per avvertire ogni minima sensazione tattile e differenze di temperatura. Il ridotto spessore della cute è il prezzo da pagare per l'elevata sensibilità nei confronti degli agenti esterni, che possono anche causare irritazioni e arrossamentiElevata sensibilità che anche i bambini conoscono: infatti, esplorano gli oggetti nuovi portandoli alla bocca.

Quando il sole, il vento, il freddo e le intemperie mettono a dura prova la delicata pelle delle labbra, quando un raffreddore indebolisce le difese immunitarie o i ritmi di lavoro generano stress, molte persone tendono a manifestare irritazioni e arrossamenti, che possono portare a pizzicore, fastidio e tensione. È soprattutto nella fase di insorgenza e di guarigione da questi fastidi che la pelle delle labbra ha bisogno di cura e protezione particolari.