Prossimo passo: olio di ricino certificato “Fair for Life”

L'olio di ricino biologico contenuto nei prodotti della cosmesi Dr. Hauschka, dal 2017 può vantare anche la certificazione “Fair for Life”, che caratterizza i prodotti provenienti da agricoltura sostenibile e dal commercio equo e solidale. Tra i criteri fondamentali della certificazione possiamo annoverare il rispetto dei diritti umani all’interno di un contesto di lavoro equo, l’attenzione nei confronti dell'ecosistema, la promozione della biodiversità e l’attuazione di pratiche agricole sostenibili. Perché oltre al pensiero ecologico, WALA Heilmittel GmbH attribuisce grande valore anche agli standard sociali. WALA infatti vorrebbe poter assicurare non soltanto un'esistenza sicura ai propri partner, bensì anche contribuire alla realizzazione di infrastrutture migliori nei settori dell'istruzione, dell'approvvigionamento idrico e dell'assistenza sanitaria. 

 

 

 

L’olio di ricino ottenuto in India dalla produzione “Fair for Life” ha un prezzo superiore del 10% rispetto a quello dell'olio di ricino certificato bio. La differenza di importo viene versata su un conto dedicato e impiegata per il finanziamento di progetti specifici nei villaggi dei contadini. Concretamente, il denaro viene utilizzato per la costruzione di una scuola nel villaggio di Makhel: qui, in aggiunta alla scuola elementare è stata realizzata anche un'aula per il livello di istruzione secondaria. Poiché la scuola superiore più vicina distava infatti 35 km, era impossibile per le ragazze frequentarla; così oggi anche loro hanno la possibilità di proseguire gli studi. Altri progetti sostenuti con i mezzi ricavati dai fondi “Fair for Life” sono, ad esempio, un serbatoio di acqua potabile, un computer per la scuola di un piccolo villaggio e il miglioramento dell'approvvigionamento idrico in questa arida regione grazie alla costruzione di bacini. Nel 2019 il raccolto è stato particolarmente scarso a causa della mancanza di pioggia e molti contadini, per questa ragione, hanno avuto un reddito minimale se non nullo; così, nel 2019, la differenza di prezzo corrisposta da WALA è stata del 15% anziché del 10%.

 

 

Con Nanalal Satra, amministratore delegato dell’azienda partner indiana Castor Products Company, WALA ha trovato un interlocutore che condivide i suoi stessi valori. Da molti anni, anche per lui il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione rurale è di primaria importanza. “La nostra azienda ha aiutato gli agricoltori a organizzarsi in gruppi. Li abbiamo sostenuti nella pianificazione delle loro coltivazioni sulla base delle condizioni di mercato e tra i piccoli contadini abbiamo risvegliato la consapevolezza e l’interesse per il sistema di produzione dell'agricoltura biologica” afferma Satra. In questo modo, è stato possibile attribuire la certificazione biologica ai terreni coltivabili. In più, l'azienda garantisce costantemente ai fornitori prezzi equi anche per i semi di ricino. Nel corso del tempo il numero dei contadini che forniscono alla Castor Products Company per la lavorazione i semi di ricino certificati bio è cresciuto costantemente.

 

 

 

 

These Dr. Hauschka products contain castor oil

 

Trasformazione certificata bio

Presso la Castor Products Company i semi vengono spremuti a freddo all’interno di una pressa idraulica senza apporto di calore. In questo modo vengono preservate al meglio le sostanze naturali e si ottiene un olio della massima purezza e di eccellente qualità. Nanalal Satra lavora e commercializza olio di ricino da oltre 28 anni. Per la collaborazione con WALA ha richiesto e ottenuto dapprima la certificazione bio e oggi anche quella “Fair for Life”. Gli agricoltori biologici che gli forniscono il prodotto traggono vantaggio dalla conversione all'agricoltura ecologica: per i semi di ricino biologico ricevono da Satra un importo superiore del 20% circa rispetto ai semi di ricino convenzionali. Inoltre Satra paga loro il trasporto dei semi di ricino fino al frantoio. Con il profitto ricavato dalla vendita dell'olio di ricino biologico Satra ha allestito spazi sociali per i suoi dipendenti, supportato i contadini nella conversione all'agricoltura biologica e nell’ottenimento della certificazione e ha reso loro possibile cucinare con il biogas. Nel frattempo, le superfici agricole di 830 famiglie circa posseggono già la certificazione bio, e tra loro 145 hanno acquisito anche il sigillo “Fair for Life”. Attualmente possiede la certificazione “Fair for life” il 20 per cento circa delle superfici coltivate. Il prossimo obiettivo di WALA è quello di fare in modo che anche tutti i piccoli coltivatori acquisiscano questo sigillo di qualità. Attualmente, gli agricoltori producono 800 tonnellate circa di semi di ricino su una superficie di 2268 ettari.