Ecologia

Cosa hanno in comune il tuo Balsamo per le labbra e le farfalle?

E come si collega la biodiversità ai nostri prodotti? Ne abbiamo parlato con Alexandra Čamek, un’agronoma che lavora nel nostro dipartimento cosmetico di sicurezza. Al centro dei suoi studi: ambiente e biodiversità.

Bellezza imperfetta

La natura non ha pretese di perfezione. È colorata, sempre diversa e bella dentro. Proprio come noi. Anche Alexandra ama il bello dell’imperfezione, il naturale, il reale. Ha studiato scienze agrarie all’Università di Hohenheim e ha lavorato in Paraguay e in Georgia nel campo dell’agricoltura e della viticoltura. Suo nonno gestiva un caseificio in Baviera e anche il giardino di sua madre era piuttosto selvaggio, disordinato e incontaminato. Ciò che all’epoca trovava imbarazzante è oggi il suo vanto, oltre a rappresentare il suo atteggiamento nei confronti della vita: la natura deve respirare.

Così come certamente respirano le 150 diverse specie di piante nel giardino biodinamico Dr. Hauschka. Il giardino, situato direttamente dietro l’edificio dell’azienda, ricorda un biotopo. Un’oasi a circuito chiuso. Crea ecosistemi e fornisce una dimora sostenibile ad animali e piante selvatiche: per lo sviluppo di nuove generazioni di piante e la conservazione della diversità biologica. WALA sta perseguendo questo stesso obiettivo attraverso il programma di monitoraggio ”Artenreiches Grünland” (coltura bio-diversificata), un terreno verde a diversità biologica ricco di specie selezionate. Il progetto mira ad aumentare la biodiversità su aree selezionate per un lungo periodo di tempo.

 

Quanto è vivo il nostro ambiente?

Il mondo si trova nel mezzo di una crisi della biodiversità, afferma Alexandra. ”Le specie sono diminuite drammaticamente, gli spazi verdi hanno bisogno di una migliore protezione e l’approccio One Health è ora più importante che mai. Sono convinta che la salute degli uomini, degli animali e delle piante sia interconnessa”. I rapporti biologici sono di solito piuttosto ridotti, ma il loro impatto globale è decisamente più drastico. Se si abbatte la foresta pluviale si ha un impatto diretto sul mutamento climatico. Si possono trovare esempi come questo ovunque. Gli ecosistemi rimangono stabili solo attraverso una marcata biodiversità. ”Sono stimolata dall’impatto ambientale del mio lavoro. Vedo la necessità di agire in fretta e voglio restituire alla natura qualcosa di buono”.

wundklee-magazin-artikel-lippenkosmetikum-schmetterling-3 biodiversit-t-2-2

L’ape selvatica e il prato

Direttamente accanto all’edificio del laboratorio di Bad Boll, il percorso della biodiversità combina gli habitat per animali e piante. Il sito rende strutture biodiverse accessibili a tutti incrementando la consapevolezza dei cicli naturali. Il prato di un giardino, per esempio, può avere un aspetto ordinato, ma interrompe il ciclo vitale soprattutto per le api selvatiche. Sebbene quest’ape non produca miele, è essenziale per l’uomo perché è uno dei più importanti impollinatori delle nostre piante selvatiche e coltivate. Circa il 70 % delle api selvatiche costruisce il proprio nido in un terreno morbido, sabbioso e non troppo compatto. Ambiente che trova raramente nelle città con solo aiuole e cemento. Se non vogliamo perdere l’ape selvatica come impollinatrice del nostro cibo dobbiamo iniziare a prestare attenzione alla natura. ”Rispettare il nostro ambiente, rispettare noi stessi proteggendo così il nostro sostentamento”.

 

Dr. Hauschka si assume la responsabilità

Con spirito altruistico solidale e in armonia con la natura: l’obiettivo del monitoraggio ”Artenreiches Grünland” (coltura bio-diversificata) è quello di incrementare la biodiversità creando allo stesso tempo sinergie tra Dr. Hauschka, agricoltura e scienza. Il comitato sulla biodiversità di WALA collabora con il Sonnenhof, certificato Demeter, e con l’Università di Hohenheim. Insieme hanno selezionato superfici di pascolo dove la biodiversità deve essere aumentata. Una sfida agronomica per Alexandra e la sua squadra. Possono essere necessari fino a tre anni prima che le specie si sviluppino e raggiungano una popolazione stabile. Molto dipende dal momento giusto e dal tempo. La semina inizia a maggio e Alexandra è entusiasta di avere giovani studenti nel team con cui condividere conoscenze e nuove scoperte.

 

Ambiente sano – persone sane

L’antillide è considerata una pianta officinale fin dal XVI secolo e si trova in molti prodotti Dr. Hauschka. Per esempio nel Fluido equilibrante per il giorno, nel Balsamo contorno occhi e nei prodotti di trattamento per le labbra come il Balsamo per le labbra. L’antillide dimostra quanto siano importanti i cicli biologici funzionanti: essa stessa fornisce l’habitat per molti insetti ed è soprattutto la casa del bruco della farfalla Pigmeo blu che si nutre solo di antillide. Se l’antillide dovesse scarseggiare, la sopravvivenza di questa farfalla sarebbe minacciata. Senza antillide niente Balsamo per le labbra – e niente farfalla. Senza farfalla, niente bio-diversità.

 

Cosa c’entra tutto questo con la mia cura di bellezza?

Proprio come la natura, la tua pelle deve poter respirare. Per Alexandra ”la natura selvatica è bella quanto la pelle al naturale”. Le persone non devono essere perfette, ma sane. Scegliendo i prodotti Dr. Hauschka si sceglie di avere un impatto diverso sul mondo. Si beneficia di un prodotto con un effetto positivo sull’ambiente e sul proprio benessere. Quindi anche con piccoli gesti si può fare una grande differenza.

 

Shop the Story

Fluido equilibrante per il giorno 50 ml Fluido equilibrante per il giorno 50 ml
riequilibra la pelle mista, grassa e attenua le impurità
Balsamo contorno occhi 10 ml Balsamo contorno occhi 10 ml
Trattamento nutriente, leviga e protegge la delicata zona perioculare
Balsamo per le labbra 4,5 ml Balsamo per le labbra 4,5 ml
Trattamento rigenerante e protettivo per labbra screpolate